Il pane nostro quotidiano a lievitazione naturale

Un giorno sì è un giorno no, mi rilascio lavorando il pane col mio lievito madre ormai con anni sulle spalle e sempre bello pimpante. Il pane ha bisogno di una lunga lievitazione ed una accurata e controllata cottura. Mi piace guardare la sua miracolosa crescita una volta messo in forno. A volte può succedere che non sia il massimo e questo mi dà molto dispiacere. Ma come la vita ha degli alti e bassi. Non facciamoci caso e tiriamo avanti. Per oggi, è andata! Grazie a Dio!

Annunci

7 comments

    1. Si, lo uso spesso quando non ho tempo di aspettare una lunga lievitazione. È ottimo sia nel pane che nella pizza e nei lievitati dolci. Io lo uso mettendone meno del previsto della ricetta. Metto in una ciotolina 2/3 grammi di lievito con un po’ di miele, mescolo aggiungendo 100 gr di acqua e lascio che si gonfi e diventa spumeggiante. Anche per due tre ore, o la sera. Poi lo aggiungo nella farina 500 gr, insieme ad altra acqua, circa 250 gr, mescolo con una spatola unisco il sale e lo lascio lievitare fino al raddoppio. Non di deve impastare. Appena è lievitato faccio delle pieghe e formo il pane o stendo sulla lastra per la pizza. Lascio lievitare ancora e cuocio in forno a 220 per un ora abbassando la temperatura fino a raggiungere i 140 gr. Per la pizza a 200 gr. Tutto facile mi sembra!! Buona giornata.

      1. Ottimi consigli di cui farò tesoro.in particolare l’uso del miele invece che dello zucchero ed i tempi di “maturazione del lievito. Il sale alla fine perché non va daccordo con il lievito. Però la quantità indicata sembra riferita al lievito di birra. Quello a cui mi riferivo io invece viene spacciato per lievito madre essiccato ed ha percentuali di miscelazione molto più elevate.

      2. Gli esperti dicono che non si tratta soltanto di lievito madre perché i produttori mettono degli starter chimici. Io non so se sia vero. Comunque il pre fermento descritto da me, si può fare con il lievito a cubetti, basta usarne poco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...